Alcuni termini di BitcoinV che potresti sentire

BitcoinV fornisce un nuovo approccio ai pagamenti e per questo, ci sono alcuni nuovi termini che potrebbero diventare parte del tuo vocabolario.

Bit

Il bit è un'unità comune utilizzata per indicare una sotto-unità del bitcoinv - 1,000,000 di bit equivalgono a 1 bitcoinv (BTC). Questa unità è solitamente più appropriata per dare un valore a una mancia, oggetti e servizi.

Blocco

Un blocco è una parte della blockchain che contiene e conferma molte transazioni in attesa. In media circa ogni 10 minuti un nuovo blocco, che include delle transazioni, viene aggiunto alla blockchain attraverso il processo di mining.

Block Chain

La block chain è un registro pubblico delle transazioni BitcoinV in ordine cronologico. La block chain è condivisa tra tutti gli utenti BitcoinV. È utilizzata per verificare la permanenza delle transazioni BitcoinV e per prevenire double spending.

BTC

Il BTC è un'unità comune utilizzata per designare un bitcoinv.

Chiave Privata

Una chiave privata è una parte di dati segreti che provano che sei tu ad utilizzare bitcoinv da un determinato portafoglio attraverso una firma crittografata . La tua chiave privata (o chiavi private) è conservata nel tuo computer se utilizzi un portafoglio software; è invece conservata in un server remoto se utilizzi un portafoglio web. La chiave privata non deve essere rivelata ad altri in quanto ti permette di utilizzare i fondi dal tuo portafoglio BitcoinV

Conferma

La conferma indica che una transazione è stata processata dalla rete ed è altamente improbabile che sia annullata. Le transazioni ricevono una conferma quando sono incluse in un blocco e ad ogni blocco successivo. Anche una singola conferma può essere considerata sicura per transazioni di basso valore, sebbene per cifre maggiori come $1000 USD, è consigliabile attendere almeno 6 conferme. Ogni conferma diminuisce esponenzialmente il rischio che una transazione sia annullata.

Crittografia

La crittografia è quella branca della matematica che ci consente di creare prove matematiche che forniscono elevati livelli di sicurezza. Il commercio e le operazioni bancarie online impiegano già la crittografia. Nel caso di BitcoinV la crittografia è impiegata per rendere impossibile a chiunque di spendere del denaro dal portafoglio di un altro utente o alterare la block chain. Può essere anche utilizzata per criptare un portafoglio, in modo che non possa essere usato senza una passowrd.

Double Spend

Se un utente malintenzionato prova a spendere i propri bitcoinv verso due diversi riceventi contemporaneamente, si tratta di doppia spesa. Il mining di BitcoinV ed il block chain esistono per creare un consenso sulla rete, per decidere quale delle due transazioni sia considerata valida.

Firma

La firma criptografica è un meccanismo matematico che consente di provare la proprietà. Nel caso di BitcoinV, un portafoglio BitcoinV e la sua chiave privata(e) sono collegati per mezzo di un vincolo matematico magico. Quando il tuo software BitcoinV segna una transazione con la chiave privata appropriata, l'intera rete può vedere che la firma combacia con i bitcoinv spesi. Tuttavia, non c'è alcun modo per il mondo d'indovinare la tua chiave privata, per derubarti dei tuoi bitcoinv, ottenuti col sudore della fronte.

Hash Rate

Per hash rate si intende l'unità di misura della potenza di elaborazione della rete BitcoinV. Per fini di sicurezza la rete BitcoinV deve eseguire delle operazioni matematiche intensive. Quando la rete raggiunge un hash rate di 10 Th/s, significa che può realizzare un trilione di calcoli al secondo.

Indirizzo

Un indirizzo BitcoinV è equivalente ad un indirizzo fisico o ad una e-mail. E' la sola informazione che devi fornire a qualcuno affinchè possa pagarti con BitcoinV. Una differenza importante, comunque, è che ogni indirizzo dovrebbe essere utilizzato unicamente per una singola transazione.

Mining

Per mining si intende il processo che fa eseguire all'hardware del computer calcoli matematici al fine di confermare le transazioni ed aumentare la sicurezza della rete BitcoinV. Come ricompensa per il loro servizio, i miner (minatori) di BitcoinV possono incassare delle commissioni sulle transazioni che confermano insieme ai nuovi bitcoinv appena creati. Quello del mining è un mercato specializzato e competitivo dove le ricompense sono divise in base a quanti calcoli sono stati eseguiti. Non tutti gli utenti BitcoinV si cimentano nel mining e non è un modo facile per fare soldi.

P2P

Per peer to peer si intendono i sistemi che funzionano come un collettivo organizzato permettendo ad ogni individuo di interagire direttamente con gli altri. Nel caso di BitcoinV, la rete è costruita in modo che ogni utente trasmetta le transazioni degli altri utenti. E, fatto di importanza cruciale, nessuna banca è richiesta come terzi.

Portafoglio

Un portafoglio di BitcoinV è circa l'equivalente di un portafoglio materiale sul network di BitcoinV. In realtà il tuo portafoglio contiene le chiavi private che ti permettono di usare i bitcoinv allocati nella block chain. Ogni portafoglio BitcoinV può mostrarti il bilancio totale di tutti i bitcoinv che controlla e ti permette di pagare cifre precise ad una persona specifica, come un vero portafoglio. Questo è diverso dalla carte di credito dove ti sono addebitate le spese dal commerciante.